martedì 28 ottobre 2008

Some of Boresta's

Pino Boresta



pino boresta nato a Roma


ONE OF BORESTA'S

One of Pino Boresta's "Urban Artist Stickers" was the first image I saw upon
entering the Venice Biennale in September, 1999. It was a small black and
white sticker with something written below the face of some guy with an ugly
grinning mug and a bald head. It turned out to be Boresta who had pasted the
sticker on a building at the entrance to the Giardini. I immediately said:
"Let's steal it; its probably the best piece here, except for Dan Perjovschi
of the Romanian Pavilion." But I couldn't get the sticker off the wall.
Boresta has perfected his craft. Next thing I knew, I met Boresta in the
Oreste Installation, and asked if he had any more of the stickers (which I
could not manage to lift). Being the unpretentious, engaged, and direct kind
of guy that he is, I was handed a bundle of material and given his promise to
speak to my students at Venice International University (VIU), where I was
teaching that fall. In October, Boresta talked to my students (from Germany,
England, Spain, Italy, and the USA) for nearly four hours. VIU is on the
island of San Servolo in the Venetian lagoon. Since the 10th century, it has
been sequentially a monastery, a prison, a psychiatric institution, and now a
university, namely home to the same clientele recycled over the ages (which is
why Boresta must have felt so much at home amongst us). He told us all about
his "job" as an artist, which is, in a few words, to ask questions. We were
particularly interested in his "H.W.O" (Happy Wedding With Optional), the
event of marrying his already pregnant girl-friend (with optional referring to
his then unborn daughter). I learned that the sticker I had wanted to steal
was a "L.F.U." (Look For A Face And Use It). The students wanted a copy of his
"A.S.B." (Artistic Stamp For Banknote), and so on. NEVER during the four
hours of his discussion did Boresta resort to the kind of bloated discourse,
larded with theoretical jargon and rhetoric, that weighs down so much
so-called art of political and social engagement. Instead, he talked about how
he transforms a parking ticket into an aesthetic gift, leaving it altered as a
present on the wind-shied of some unsuspecting citizen. What a difference it
would be to find art on one’s car window, rather than an institutionalized
public notice to pay a civic fine. This is the way that Boresta artistically
contaminates everyday life with attention to life itself, altered by an "Urban
Artist Sticker." Boresta is a rare artist who actually remembers how to love
art and people, and is not afraid to show it. I haven't met anyone like him
since the passing of Robert Filliou.
Kristine Stiles



LOST IN SPACE

Pino Boresta is from a lot of years is engaged in the being an artist “against” and that he search to do is Shit art, as Claudio Morici says in his book , edited in the last june of this 2004, “Teorie e tecnica di un’artista di Merda”, looking with a sarcastic point of view le contemporary art. Where Morici is still ideally connected with the book of the great Philip Dick. But what’s the meaning? A shit artist by the way like Morici says is an artist who doesn’t ’t live about his art and have the classical problems connected with a common way of life, the problem of having money. So the artist of shit do a lot of other works, and he search to be alive in this mood of convenience because he doesn’t live with his art, but he still do art, knowing his destiny, without the necessity of be famous.
Boresta, in the meantime it’s a joker, and artist who wants to pirate the common sense of thinking; permeating also the detournament in the net with web project, according Guy Debord’s theory and critic of the society of spectacle, and he is still fascinated, as he say to me, by internet as a new democratic system of communication and by the web and net art.
Also Boresta is on line with two web projects cryptic and cynic like a cybernetic man as to be called: Where do spermatozoa go? And Hey Friend What’s Matter. The aim is, in the first one, to make public and to be on line with all the intimate going, creating ,again, a romantic union between life and art. A situation where Boresta make him self in the joke of the spectacle without limits, creating also a sort of short circuit according to a line of thinking of where everything can be also art also in a Punk view, where also every one can search and see all having a relation ship with his life connected in the virtual reality by his single machine.
So according this view and experiment, he put in the net this project, his photos about his son, his father, his wife, in a clinic view of a work where Boresta like a paranoid has calculate all his orgasmic and hours of life. It has something like the making of a situation who has a lot of the humour noir and where all the internet crew are calling to mail doing a work in progress who never ends. So, all are calling to send little tales, thinking, poetry, tales and music and all they want for having a discussions about the nonsense of human being, who’s in the main time grotesque and shining.
Also in Hey Friend what’s the matter, Boresta ask all and he speak about a real or unreal situation, where he probably have seen a suicide of a man when he was in London. He asks to all the visitors to have a point of view and a judgement about the possibility of increasing in the life of someone else.
He also in this mood to have a continuous experiment about the democratization of the net, according also to a Neoist experiment and about the guilty of the new era reformatted about the impact with the new media, that have changed all the typical view and the sensorial vision of the world as we know.
Now he is working about a new web project called lost in space where he will put on line a lot of photographies of his stickers with his face in the city of Rome, looking also about the words that are in the city connected with words that are in the book No logo of Naomi Klein, also thinking in the mean time about the paradox of the society, always creating an interaction with the place and with the global point of view of according to a no-global action.
Francesca De Nicolò




G.I./G.O. - Grimace In/Grimace Out



1994 different dimensions


Make a face!..... you won’t solve your problems like this, but it will surely lighten your weight. “Who is my public?” “I’m not searching any signature form or look or way of working. I think the tone is about not having anything extra but only what’s necessary. I believe with heart in the economy of means.”
F.G.T.




R.E.P. - Rectified Election Poster


1994/2001 different dimensions


One of Pino Boresta's "Urban Artist Stickers" was the first image I saw upon entering the Venice Biennale in September, 1999. It was a small black and white sticker with something written below the face of some guy with an ugly grinning mug and a bald head. It turned out to be Boresta who had pasted the sticker on a building at the entrance to the Giardini. I immediately said: "Let's steal it; its probably the best piece here, except for Dan Perjovschi of the Romanian Pavilion." But I couldn't get the sticker off the wall. Boresta has perfected his craft. Next thing I knew, I met Boresta in the Oreste Installation, and asked if he had any more of the stickers (which I could not manage to lift).
Kristine Stiles





U.A.F. - Urban Arteological Finder


1995 different dimensions


On 5 and 10 July 1995 in Rome starting from Spagna square exactly where is the famous Bernini fountain call “Barcaccia” at 18,30 I have made the my first U.A.F. – Urban Arteological Finding. During this Urban Intervention I take and save from the streets several microrubbish. I put this refuse in different sachets according to the place where I find it. Then, in a second time, all the finds of every single sachet are assembled over cardboard. On 19 and 20 September 1996 at 18.30 starting from the same place (Spagna square) in several roads of the city centre I made the second U.A.F. – Urban Arteological Finding. This time after get and save the microrubbish in different sachets I put and show everything in an exhibitor divide in compartment, and presented at the “XII Quadrennial d’art”, in the room of “Invite to the Quadrennial” project. TRASHINVESTIGATION 10-12-14 April 2000 Tour around the dark secrets of the refuse containers. Urban Intervention by Pino Boresta With the collaboration of AMIAT and the BIG Turin 2000 organisation, I intend to realise a study that is not scientific but artistic. And so, on three different dates, three socially and economically diverse zones of Turin will be surveyed by yours truly together with the people and machines of AMIAT. The action will be video-documented and the final result photographed and reconstructed. Furthermore, at my discretion, now as "arteologist" more than artist, some of the refuse will be catalogued and archived in three separate transparent showcases.




A.N.P. - Art Nails Project


1995 different dimensions


Give me yours – I’ll give you mine How to artistically contaminate your own toilet? Next time you cut your nails don’t throw them away but save them in the transparent little envelope here enclosed. Don’t forget to fill in the little form with your name, age and date and give everything back to me or send to it the following address: Pino Boresta via Segni 00037 (Roma) Italy If you want to receive my own nails please send me your request with your address. Tank you for your attention and participation in this project. “I need the public to become responsible and activate the work. Otherwise it’s just another kind of formalist exercise. But we are always shifting back and forth between the personal and the public. One day I want to make something from what I read in the paper and the next day I want to make a work about a memory. Public life is private life.”
F.G.T.




L.S.S. - Last Shoe Shiner


1996
different dimensions


I don't want use artistic system as feat for problem which are pressing urgently. I'm interesting in actions and situations. If we remove the chatter we can build exacting city. The artist duty it’s to break chains of boredom and projecting new activity inventing new situation. What I really want to do with sciuscià actions, it's to taste the possibility for art to become a real Social utility system? The project consisting to brushing and shining shoes of all people who request it. A certificate will be released by the artist every customer. “Theory and its application also exist and proposes the construction of situations Situations vs. Entertainment. This contrast and these two words are the foundation on which SI strategy was put into action.” “SI believed that art in life could only exist following the abolition of the divisions of artistic works, when aura and genius are surpassed, and the role of artist and spectator disappear.”




N.Q.A. - Nine Questions Art


1997
different dimensions


In the underground of the terminal station of Ostiense (in Rome) the 1° December 1997 from 17.30 to 19.30. I delivered to peoples some leaflets with on one of this nine questions; What is Art ? Where is Art ? How is Art ? Which is Art ? How much is Art ? When is Art ? Who is Art ? Why is Art ? How much of that is Art ? ……..and I asked them to write down his opinion. A the end of the flat escalator a collaborator get back from the peoples, a pen ( to writing ), a stiff cardboard (to better write on the paper) and leaflet (with the write answer), that I give them from the opposite side. The result has been very good with more then 120 answer. Some affirmation are funny, some intelligent, some stupid, some sharply, some cunning and so on! Well all together they are very variegated and interesting.



W.N.P. - Washer No Profit


2001
different dimensions


Pino Boresta is from a lot of years is engaged in the being an artist “against” and that he search to do is Shit art, as Claudio Morici says in his book , edited in the last june of this 2004, Teorie a tecnica di un’artista di Merda, looking with a sarcastic point of view le contemporary art. Where Morici is still ideally connected with the book of the great Philip Dick. But what’s the meaning? A shit artist by the way like Morici says is an artist who doesn’t ’t live about his art and have the classical problems connected with a common way of life, the problem of having money. So the artist of shit do a lot of other works, and he search to be alive in this mood of convenience because he doesn’t live with his art, but he still do art, knowing his destiny, without the necessity of be famous. Boresta, in the meantime it’s a joker, and artist who wants to pirate the common sense of thinking; permeating also the detournament in the net with web project, according Guy Debord’s theory and critic of the society of spectacle, and he is still fascinated, as he say to me, by internet as a new democratic system of communication and by the web and
net art.
Francesca De Nicolò



Hey!... - “Hey!... My friend what’s the matter?”


2001
different dimensions


“Hey my Friend What's the Matter?” Is a net piece by Pino Boresta. The project combines established art strategies, such as documentation of a past event (photo stills), performance (the actual act that was photographed), and user interactivity (visitors to the site being invited to contribute an opinion). The photo stills, of a person who is about to jump off a building, look like documentation of a performance as well as evidence for a criminal case; the effectiveness of the piece relies on a fine balance between the two possibilities -- the latter being the rhetorical platform upon which the art piece was developed. Fact or fiction? Send your opinion and contribute to the performative/interactive net project.
Eduardo Navas



Some project

A MAN!

1- A man goes in a bus waiting a the terminus, stamps his ticket
and before the bus leaves he goes away.

2- A man walks down the street and collects all micro-rubbish and
micro-refuse he finds, and puts it in a transparent bag.

3- A man finds on a big table in a church a very peculiar holy man
with interchangeable faces.

4- A man takes out of his pocket some strange stickers, of a
grinning man's face…suddenly he starts to stick them
everywhere in the city, above traffic signs over advertisement
space and on all the light posts in town.

5- A man cuts his nails and puts his nail clippings in a small
transparent envelope.

6- A man goes to the lotto office and spends 1000 lire to play a
very difficult series of five number. Before living he said
"I'm sure to win".

7- A man collects photos of normal people because he says they
fit the physical characteristics required.

8- A man gives out everywhere a leaflet hoping to collect different
works of art made from people unaware of having any.

9- A man takes his banknote from his wallet and stamps them.

10- A man reaches his car left in a no parking zone and finds a fine
rectified in fine art, by a small grinning face.

11- A man and a pregnant woman stand naked in front a door
while he places a wedding ring on her finger.

12- A man cleans and polishes shoes for all people, and also issues
a certificate of the cleaning job.


13- A man puts stickers everywhere with illustrations some words
and questions, attempting reactions from the pedestrians.

14- Some men women and children take from the table several
stickers of "Art Picture Cards" and stick them on different
plastic panels hanging on the walls.

15- A man in the underground asks a simple questions and
requires a simple answer.


HOW CAN I EXPLAIN!

1- How can I explain to my brother and the passengers that it
can be useful to stamp a ticket without using it?

2- How can I explain to my daughter, two years old that she
mustn't touch garbage found on the streets? How do I explain
to her that only her father can, because he is an artist?

3- How can I explain to all bigots and serious people that they
have to make a face? Because you won't solve your problems like
this, but it will surely lighten your weight!..

4- How can I explain to my father that sticking pictures of myself
grinning everywhere in the city is useful?… For him, that when
I was painting abstracts and models he told me "throw away all
those paintings and stick those paint brushes up your ass!…and
go to work!…digging holes in the grounds, go to polishing
windshields on street corners!

5- How can I explain to my friends that it can be useful not to
throw away yours nail clipping?

6- How can I explain to all better and skilled players that it is
possible to play lotto and surely win?


7- How can I explain to the normal people that they are not extra
but in reality they are the main actors, the protagonist, of this
comedy of every day life? How can I explain to them that a
stage is not inside a small theatre but the real stage is outside
and it's called the world?

8- How can I explain to the artist hiding in anyone of as that it is
important not to forget all the little things we have done in the
past?

9- How can I explain to the greengrocer, the butcher, manager,
the bank clerk and to Clinton that its important putting stamp
on banknote and let them circulate all around the world?

10- How can I explain to the traffic police and to the fined car
owner that seeing a picture of my grinning face can make
things less dramatic?

11- How can I explain to my in-lays that it is an art necessity to let
their daughter to pose nude and pregnant?

12- How can I explain to immigrant window cleaners and shoe
shiners that working for free can be useful?

13- How can I explain to all the people in the city that it is
necessary to exhort and stimulate reactions by using illustrated
stickers with words and questions that can be found around the
town?

14- How can I explain to all presumptuous people that anyone can
think what they want and that they have the right to think
whether or not an artwork is: pretty, ugly, traditional,
experimental, avant-garde, sly, commercial, stimulating,
interesting, strange, funny, insignificant, out of the game?…

15- How can I explain to pedestrians that I don't want to sell them
any dictionaries any encyclopaedias any books or whatever, but
that I only want a very simple answer to a very simple
question, about art?


15 PROJECTS TITLES

1- A.T.P. - Art Ticket Project 1995

2- U.R.F. - Urban Arteological Finder 1995

3- V.B.F. - Ven. Borosteo Face 1995

4- L.F.U. - Look for a Face and Use it 1995

5- A.N.P. - Art Nails Project 1996

6- F.A.B. - Fine Art Bet 1996

7- M. 65 - Magnificent 65 1996

8- R.L.A.A. - Recovery Lost Art Association 1996

9- A.S.B. - Artistic Stamp Banknote 1996

10- U.R.D. - Urban Rectified Document 1996

11- W.W.O. - Wedding With Optional 1996

12- L.S.S. - Last Shoe Shiner 1996

13- R.S.S. - Rebus Sic Stantibus 1997

14- A.P.C. - Art Picture Card 1997

15- N.Q.A. - Nine Questions Art 1997



Future shows

I have decided to send you my present project. I believe could result deeply interesting for me to present this artistic project in London.

My work as artist has always been focused on interventions that take place inside urban settlements, considered more as crossing points of different existences than as architectural or urbanistic spaces.

The aim of my artistic work is to force people to reflection, upsetting their habits and social conventions, to insert the leak of doubt in the tight texture of our everyday life.

Those are exactly the reasons for which I have chosen the urban context, where the coactive mechanisms of everyday life become more evident: through my art. I wish to urge people to experiment new ways of social interactions, to modify their perception of urban spaces, to live the town in a different way.

Here;
http://www.pinoboresta.net/boresta_eng.htm
And on my site is possible to reading all comment
http://www.arteutile.net/boresta/boresta.htm
And on several other web site is actually hosted my projects “Hey my friend, what’s the matter?” http://www.google.it/search?q=pino+boresta+Hey!&hl=it&lr=&start=0&sa=N

In this project I try to transform a dramatic and private experience into an invitation to reflection, urging visitors to express their opinion on the exposed facts.

I think that “Hey my friends what’s the matter” is a strongly significant project, which, presented in the right manner, can involve a great number of people, exceeding the web to invade the city streets and their inhabitants’ houses.

By this work I would like point out the social problem of the suicide, especially about young people. I want to involve the citizen to reflect and think about the responsibility of everyone and about what we can do and what we can not do.

The idea I’d like to expose you is quite simple, and I wish it could be realized involving the city.

Using the funds and maybe find a sponsoring firm interested in the work is possible to buying a spaces on billboards and some pages on newspaper and magazines,

The idea is to publish the starting image of the project, with no other indication than web site address where we recreate the work and where every one will see what the mean is.
The web site should then be linked, with a banner or a pop-up window, to the remaining pages of the project, so that the surfer will be able to visit the entire project and to express his/her personal opinion, also about this big social problem.

I have submitted this strong Urban Intervention to several art associations like:


- MIP, museum in progress in Wien to att. Kathrin Messner and Josef Ortner (Jury Nancy Spector, Hans-Ulrich Obrist, Kasper Konig).
- inIVA in London to att. Bruce Haines and Melanie Keen.
- Interssengemeinschaft Arbeitsgruppe Krone Aarau in Swiss to att. Wenzel A. Haller
- The Israeli Center for Digital Art in Israel, att Hilchot Shcheinim.
- Centre International d'Accueil et d'Echanges des Recollets, Paris France
- Town Councils of Calaf and Manresa , Spain
- Kunsthalle Exnergasse Wuk, Wien Austria
-http://www.saatchi-gallery.co.uk/yourgallery/artist_profile/Pino+Boresta/43655.html




But no one had the courage to support it.

I am actually trying to realize this same project in Italy, and specifically in Rome, with the help of some collaborators, but, since “Hey my friend” was thought from the beginning as an international project, I wish it could be presented at least in another country. Unfortunately I haven’t found yet who can sponsor it.
If you think that this idea can interest your Creation Contest for the M&C Saatchi please don’t hesitate to contact me, either at the e-mail address salepepe9598@yahoo.it, either at my home address, via 7 Marzo 20/c Segni (Roma), Italy tel.06/9768588
Waiting for your answer,
I send you my best regards.

Sincerely

pino boresta




Website: www.pinoboresta.net/

mercoledì 22 ottobre 2008

A bocca asciutta



18/06/2008 16.58
Mostre: al via Quadriennale


Da domani al 14 settembre un centinaio opere di giovani artisti
Notizia (ANSA) - ROMA, 18 GIUGNO 2008
Con un centinaio di opere realizzate da altrettanti giovani artisti, parte la 15/a edizione della Quadriennale, da domani al 14 settembre. La rassegna, che torna nella sede storica di Palazzo delle Esposizioni, ha vissuto la vernice per la stampa, movimentata dalla protesta dell’artista Pino Boresta, che ha contestato il mancato invito alla rassegna gettando volantini con la scritta ‘Basta con i soliti raccomandati’ e un invito a firmare ‘per mandare Boresta alla Biennale di Venezia 2009′.


Come in un film di Godard (Performance Q.08)
Ho la gola secca e la bocca asciutta, avverto una forte sensazione di disidratazione senza avere in realtà sudato. Appena giro l’angolo decido di entrare nel primo bar che incontro chiedendo un bicchiere d’acqua. Il giovane barista nonostante la confusione è lesto, deve essersi accorto di qualcosa; bevo, ringrazio ed esco. Percorro cinquantina metri e si ripresenta la stessa arsura, il nasone (fontanella) di Piazza Venezia è troppo lontano decido cosi d’approfittare di un altro bar che a Roma non mancano. Questa volta entro con più tranquillità… esco e riprendo il cammino cercando di calmarmi.
Anche questa è andata, non è stato facile ma l’ho fatta.
Avevo calcolato tutto nei minimi particolari.
Arrivo in anticipo alla conferenza, non distribuisco i volantini e mi vado a sedere in fondo alla sala. I primi a parlare sono il presidente della Quadriennale e le autorità, che pur se scontati risulteranno più esaustivi dei 5 curatori preoccupati ad esibirsi secondo un rigoroso ordine alfabetico invece di parlare in sostanza della mostra. Sono lì seduto e come in un film di Godard, vivo, rivivo cento volte la stessa scena. L’ho studiata a fondo ma ogni volta che la riesamino mi vengono le palpitazioni; riesco a rilassarmi solo piegando qualche volantino.
Ci siamo! É arrivato il mio momento, stanno chiedono se ci sono domande da parte del pubblico, io dal fondo della sala mi alzo, agito le braccia e senza aspettare il microfono ad alta voce faccio presente che ho una domanda da fare. Catturata l’attenzione dei presenti domando “Vorrei sapere perché non mi avete invitato?”, c’è qualche risata e qualche applauso che prontamente stoppo reclamando invece più fatti. Attendo qualche istante in cui regna il silenzio e proseguo con la contro mossa studiata per tutelarmi dall’eventualità che uno dei 5 curatori tentasse con una risposta spiritosa di declassare l’evento contestatorio a farsa, e aggiungo; “Anzi! Non me ne frega niente, tanto rispondereste con le solite idiozie”. Allo stesso tempo lancio il primo gruppo di volantini che nell’attesa avevo smazzato e piegato uno si e uno no in modo che tirandoli non rimanessero appiccicati come avviene di solito.
Come da copione il tutto sarebbe dovuto finire qui gettando ancora volantini e niente più, invece il tempo da me stimato per blitz si dilata oltre le mie aspettative cogliendomi impreparato e con gli occhi di tutta quella gente puntati su di me, per fortuna uno dei curatori pensando di dire una cosa fica/intelligente decide di rispondere ugualmente “Perché il tuo lavoro non ci piace”. Andandogli in contro lancio altri volanti e gli domando “Perché tu che cosa sai di me? Cosa conosci del mio lavoro?”. Non risponde.
Improvvisamente qualcuno grida “acchiappalo acchiappalo” !
Questo scatena il mezzo fondista che è in me e scappo all’altro lato della sala approfittando di questo extra time per gettare altri volantini che non avevo preparato, lo faccio a piccoli mucchietti per evitare il solito inconveniente. Quando voglio posso essere molto veloce quasi come Arturo Bandini, o almeno così mi sentivo. Nel frattempo i difensori della patria si organizzano e mi accerchiano, decido cosi di recuperare il mio zaino e di consegnarmi ad uno dei custodi che tento di tranquillizzare con un bacio sulla guancia, ma lui si ritrae. Raggiunto anche dall’agente in divisa della security vengo scortano a braccio fin fuori al palazzo. Nel breve tragitto il vigilante in divisa mi domanda “Ma perché fai queste cose?” Gli rispondo che forse non l’avrebbe mai compreso e non era di certo quello il momento migliore per spiegarlo, ma un giorno lo avrei fatto. Mi ritrovo così fuori dal palazzo sulla scalinata di marmo agitato ma soddisfatto, avevo fatto quello che andava fatto e John Fante sarebbe stato orgoglioso di me.


Sulla strada del ritorno cerco di immaginare il resto della conferenza:
Uno dei curatori prende la parola e spiega che le scelte sono sempre personali e ci sarà sempre qualcuno che verrà escluso. Allora qualcuno dal pubblico fa presente che chi è deputato a decidere ha il dovere di scegliere gli artisti migliori e non gli amici o amici degli amici, parenti, raccomandati o i primi leccapiedi che ti gironzolano intorno. Bisogna andare in giro per gli studi, informarsi e premiare chi lo merita realmente e non coloro che rientrano nella logica di convenienze personali.
Se ciò fosse avvenuto sarei stato perlomeno felice di aver fatto nascere delle riflessioni in occasione di una sterile conferenza, ma non è andata così. Mi hanno invece raccontato che subito dopo che sono uscito quasi tutti hanno cominciato ad andare via senza trovare il coraggio di fare domande, uno dei curatori pensando di essere spiritoso ha detto “Questo non l’abbiamo organizzato noi” e qualcuno dal pubblico non ad alta voce ha risposto “Peccato è stata la cosa più interessante di tutta la conferenza”.

p.s.
Non mi sarei mai aspettato di ricevere in seguito attestati di stima e solidarietà dalle persone presenti o da chi aveva saputo ciò che era accaduto alla conferenza stampa della Quadriennale. Finanche da alcuni giornalisti che hanno sostenuto di non aver posto domande dopo la mia uscita forzata anche perché amareggiati da com’ero stato trattato per aver posto solo un’ingenua, ingenuissssima direbbe Verdone, domanda (ma tale doveva essere per avere un’efficacia performantica). Domanda dalle quale a detta di molti sarebbe potuto nascere con i curatori, se fossero stati intelligenti e pronti di spirito, un interessante dibattito, invece di farmi portare via a braccio come un criminale per aver lanciato qualche volantino.
Pino Boresta

In foto: Poster Rettificato (una mia opera), il logo della Quadriennale, il Palazzo delle Esposizioni di Roma, Jean Luc Godard, John Fante, Carlo Verdone, io che distribuisco i volantini del progetto F.B., Poster Rettificato (una mia opera).

FIRMA BORESTA









La petizione diventa un'opera d’arte

Il progetto Firma Boresta”, è una campagna per la raccolta firme in favore della partecipazione di Pino Boresta alla prossima Biennale Internazionale di Venezia. L’operazione muove dall’esplicito diniego di Boresta a firmare e sostenere una campagna promossa nel 2005 da alcuni noti personaggi del sistema dell’arte italiana in favore della partecipazione di artisti italiani all’importante kermesse d’arte veneziana. Motivando, attraverso una lettera pubblica, con la totale sfiducia nei confronti dei meccanismi di selezione degli artisti insiti nel nostro sistema dell’arte contemporanea, Boresta si è lasciato coinvolgere in un divertente botta e risposta che, fra il serio ed il faceto, ha indotto l’artista a perorare la sua causa attraverso un plebiscito popolare.
Il progetto Firma Boresta, in cui è evidente un’esplicita componente di protesta, implica ulteriori evidenze contenutistiche e formali. Il coinvolgimento dello spettatore anzitutto, in questo caso chiamato a firmare e, se lo desidera, a farsi fotografare - decidendo così di comparire nell’opera che l’artista realizzerà al termine della sua raccolta – è uno degli aspetti che contraddistingue la ricerca artistica di Boresta, tesa ogni volta nella ricerca di nuove forme d’interazione con lo spettatore, coopartecipe nella costruzione di modalità alternative di vivere quotidiano. Diversi anche i rimandi che possono essere rintracciati nell’attualità: il problema della meritocrazia, la sensibilizzazione dei cittadini alla presa di coscienza delle sovrastrutture di controllo, cittadini questa volta chiamati in causa, attraverso il gioco ironico dell’artista, su un terreno che, seppur totalmente loro estraneo per interessi e contenuti di merito, appare viziato di insidie largamente diffuse.
Non da ultimo l’aspetto legato all’auto-referenzialità, predominante nell’operazione artistica di Boresta e utilizzato come elemento di rottura nei confronti della società globalizzata e consumista/consumistica: dalle famose “smorfie adesive”, disseminate nel contesto urbano, dei Documenti Urbani Rettificati (a contaminare manifesti, verbali di multa, cartelli stradali) ai piccoli adesivi in cui, sotto la propria faccia, l’artista chiede di lasciare un messaggio. Per l’occasione è stato presentato il progetto di Net art No-logo C.U.S., ideato da Pino Boresta e realizzato in collaborazione con l’associazione Aevum.
Nel progetto No-logo C.U.S. visibile ed esplorabile sul sito http://www.pinoboresta.com/no_logo/73.htm , Pino Boresta associa le immagini-documento di uno dei suoi interventi urbani più popolari “Cerca e usa la smorfia” (C.U.S.) a brani tratti dal saggio della scrittrice canadese Naomi Klein No logo, già definito quale “bibbia” del movimento anti globalizzazione. Il volto- smorfia di Boresta, da anni disseminato nelle strade di Roma e di altre città italiane, inteso come ironico e irridente “marchio” o “logo” dell’artista svincolato da qualsiasi logica economica e di mercato, diviene mezzo di opposizione all’invadente industria dei marchi e delle firme che quotidianamente cerca di imporre ai “consumatori” il proprio condizionamento pubblicitario.
Con il progetto No-logo C.U.S. destinato alla fruizione sul web, luogo per eccellenza dell’”interconnessione”, viene innescato un possibile contatto tra le riflessioni contenute nel testo della Klein e la possibilità, mediante un’operazione artistica come “Cerca e usa la smorfia” di Boresta, di riaffermare l’individualità del singolo, riappropriandosi al tempo stesso dello spazio urbano attraverso un intervento “disordinante”, tendente ad attivare un rapporto diretto con l’osservatore, non più passivo consumatore ma partecipante attivo invitato a scrivere ciò che pensa riguardo alla pubblicità e alla sua invadente presenza nella vita delle città.
Tania Vetromile

Webart project No logo cus;
http://www.pinoboresta.com/no_logo/73.htm 

Testo T. Vetromile; 
http://www.undo.net/cgi-bin/undo/pressrelease/pressrelease.pl?id=1196418138&day=1196463600

















Qui di seguito alcune pubblicazioni:
Pubblicato sul sito Exibart domenica 3 febbraio 2008
Vuoi partecipare alla Biennale di Venezia 2009? Firma per mandarci Pino Boresta...
Una protesta che col passare degli anni ha mutato il suo obbiettivo, denunciando in tal modo di inserirsi in un antico filone di atteggiamento artistico “contro”, più che perseguire con convinzione un risultato sociologicamente tangibile. Una protesta che nel 2005 si concentrava sul defunto Padiglione Italiano alla Biennale di Venezia, e che ora - dopo l'ultima edizione in qualche modo riparatoria - punta ancora i suoi strali su Venezia, ma stavolta al grido “Basta con i soliti raccomandati!”. È quella di Pino Boresta, artista romano che si è messo in testa di scardinare le logiche della nomenclatura artistica italica lanciando una petizione per proporsi per la Biennale Arti Visive 2009, con banchetti per la raccolta delle firme presenti a Roma ed in tutte le più importanti fiere ed eventi d'arte contemporanea. A chi gli donerà il suo viatico, Boresta garantisce di essere protagonista con lui alla kermesse, entrando a far parte della sua opera d'arte con la firma, e volendo anche con una foto...

Pubblicato sul sito Culturlazio il 29 novembre 2008

La raccolta firme di Pino Boresta

Accadde nel 1999. La Biennale di Venezia, quell’anno fu l’edizione di Harald Szeemann, “soppresse” il Padiglione Italiano, che confluì nella mostra generale, inglobata nel progetto del Direttore, esteso dalle Corderie fino agli spazi dell’Arsenale. L’Italia, paese ospitante l’evento, perdeva la possibilità di concorrere al premio assegnato al miglior Padiglione ma, cosa più importante, sembrava definitivamente destinata ad accettare il peso storico di una tradizione che lega il nostro paese ad un luminoso passato artistico, cui fa da contralto quella difficoltà, riscontrata in diversi campi, non solo culturali, di farsi driver di innovazione. Nel 2005 la protesta. Una lettera, aperta alla firma di quanti più possibili sostenitori - realizzata con la collaborazione di differenti associazioni culturali, curatori e critici d’arte - venne indirizzata al Presidente della Fondazione della Biennale di Venezia Davide Croff. Si richiedeva specificatamente la necessità di una rappresentanza nazionale e l’istituzione della figura di un Commissario al quale affidare il Padiglione Italia. In mezzo a tutto questo la richiesta apparentemente controcorrente di Pino Boresta. Artista provocatorio, diretto e sincero, nello stesso anno scrisse “di un’italietta contemporanea” mediocre, in cui l’animo della rappresentanza sarebbe stata invalso a fronte di un sistema dell’arte che fatica a premiare chi davvero meritevole di esserlo. Chiedeva infine di non sottoscrivere il precedente appello e, al contrario, firmare quello che avvalorava la sua stessa produzione, più che qualificata per concorrere alla Biennale medesima. L’ultima biennalità ha dimostrato tuttavia che a nulla è valsa la pretesa di Pino Boresta, a dispetto di un Padiglione Italia che, con tutte le critiche di contorno, è comunque tornato al suo posto. Ma Boresta persiste. Sabato 1 Dicembre, in collaborazione con l’Associazione Culturale Aevum l’artista dà ufficialmente il via al suo secondo tentativo: “Firma Boresta” è una campagna di firme in favore della sua partecipazione alla Biennale prossima. Questa volta, alla posta elettronica, preferisce fin da subito la Piazza reale, quella di Nostra Signora di Guadalupe. Per la tradizionale agorà mostra un’antica predilezione, a cominciare da quegli interventi sul suolo urbano che sono la natura più spiccata della sua espressione artistica. Adesivi su cui campeggiano le sue smorfie o piccoli Documenti Urbani Rettificati sono i due esempi più significativi della sua irriverenza. Boresta sembra voler rispolverare l’eredità di un Marcel Broodthaers nel momento in cui sceglie l’arte per farne vettore di consenso personalistico, quando l’artista belga ne faceva veicolo di approvazione culturale aggirando le istituzioni ufficiali e, anzi, emulandole, facendone il verso. Come non fare allora del progetto di Boresta una lettura dissacrante delle ultime tendenze del fare politica, dalla partecipazione locale ad un’interazione vis a vis con i firmatari che, vista la sede inusuale dell’evento, si presuppone poco abbiano a che fare con le questioni di “inclusività” nel sistema dell’arte contemporanea. A seguire una seconda parte dell’evento verrà inaugurata negli spazi dell’associazione: “Net art No-Logo C.U.S.” come estesa visibilità del marchio, l’ostentazione del proprio personalissimo brand. Pino Boresta intreccia il resoconto visivo di uno dei suoi interventi “Cerca e usa la smorfia” (C.U.S.) ad alcuni brani tratti dal saggio “No Logo” di Naomi Klein “bibbia del movimento anti globalizzazione”. Dal cittadino che firma la sua protesta al nettadino che visita il sito in cui il progetto No-Logo C.U.S. continuerà ad esistere, Boresta non lascia fuori nessuno.
Chiara Li Volti

Pubblicato su “il Giornale” sabato 22 marzo 2008
LA PETIZIONE DIVENTA UN’OPERA D’ARTE
«Basta con i raccomandati» e l’artista fa la raccolta di firme
La provocazione di Pino Boresta diventa un “work in progress”
Manifesti, volantini e banchetti per la raccolta di firme. C’è tutto quanto occorre per una petizione, ma in realtà si tratta di un’opera d’arte. L’ultimo lavoro di Pino Boresta - artista che per primo, oltre dieci anni fa, portò a Roma la sticker-art con le sue «Smorfie», opere adesive che lo ritraevano in più espressioni differenti - è una vera e propria raccolta di firme in favore della sua partecipazione alla Biennale di Venezia. «Firma Boresta», questo il titolo, è un ironico work in progress, iniziato in questi giorni, che si concluderà nel 2009 in tempo per la Biennale. Presentato in sole tre occasioni, con tanto di banchetti, ha già raccolto circa 400 firme. Con la tecnica pop-metropolitana per cui è noto, Boresta si propone ancora una volta nella duplice veste di artista e opera, «mettendoci - come ama dire - la faccia». Ma questa volta non sarà solo. Al grido di «Basta con i raccomandati», il volantino con cui viene pubblicizzata l’iniziativa recita: «Con una firma e, se vuoi, con una foto entrerai a far parte di un’opera d’arte». Accanto al viso dell’artista, infatti, compariranno quelli di persone comuni. «L’opera finale - spiega Boresta - sarà costituita dall’intera documentazione del progetto. Dalle firme raccolte alle foto scattate, senza dimenticare i video girati nei diversi momenti della realizzazione e tutto quanto possa testimoniare il percorso fatto. Non ultimo la consegna formale delle firme al direttore della prossima Biennale». D’altronde, la ricerca di nuove forme di interazione con gli spettatori è la cifra stilistica di Boresta, che ha sempre cercato di coinvolgere il pubblico. Per farlo, l’artista tenta di scardinare le tradizionali e più diffuse tecniche di comunicazione, proponendo gli individui che dovrebbero esserne fruitori in qualità di prodotti, «non per disordinare qualcosa che è già tropo disordinato - assicura - ma per chiarire un po’ le idee». Attraverso la testimonianza - firmata e fotografica - del consenso della gente, l’opera illustrerà l’«immeritocrazia» dilagante, documentando il disagio di chi non vede premiato il proprio talento. «Banchetti per la raccolta firme - conclude - saranno presenti nei più importanti eventi capitolini di arte contemporanea. Si potrà partecipare pure via Internet, inviando una mail al mio blog (http://pinoboresta.blogspot.com)
Valeria Arnaldi

Articolo V. Araldi; http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=249834&rel=nofollow

Pubblicato su “L’Unità” domenica 22 giugno 2008

Un vero artista
Ho finalmente visto in faccia l’artista, il tipo che da più di dieci anni incolla la propria faccia smorfia un po’ dovunque, ovviamente in forma sticker, per le vie di Roma. La sticker art, dall’inglese sticker, adesivo, serve appunto a piazzare un proprio messaggio fra cartelli stradali, cessi pubblici o su ogni altro genere di superficie esposta allo sguardo dei passanti, più o meno interessati o più o meno distratti. Lui si chiama Pino Boresta, e chi volesse saperne di più circa il suo lavoro può correre a visitarne il sito ufficiale www.pinoboresta.com, http://www.pinoboresta.com, dove, fra molto altro, visto che siamo a ridosso dell’evento, il Boresta prova a lanciare un’iniziativa benefica a proprio favore e vantaggio, ovviamente, sotto un convincente motto: “Basta con i soliti raccomandati”. Boresta chiede insomma di firmare “per portare l’artista Pino Boresta alla Biennale di Venezia 2009, e ci sarai anche tu!” Invito ufficiale o non ufficiale, noi sappiamo già che Boresta, con quella sua faccia che sembra lanciare un urlo democratico ci sarà comunque, tuttavia sottoscrivendo l’appello, ci associamo al suo sogno, se non altro perché il suo sticker-sigla ci sollecita da molto tempo, e se uno riesce a trasformare la propria faccia riprodotta su un pezzo di carta in un simbolo quasi onnipresente, se è così, è bene che gli sia aperta la strada per ogni successo. Pino Boresta, un vero artista.
Fulvio Abbate

Video Teledurruti;
http://www.teledurruti.it/?p=117

Su altri siti:
Exibart;
http://www.exibart.com/notizia.asp/IDNotizia/22293/IDCategoria/204
Corrieredelweb;
http://www.gigarte.com/iscritto/index.php?id=4361&p=opera&ssid=27859


























Qui di seguito tutte le adesioni: 

Firma Boresta


Raccolta firme per portare l’artista Pino Boresta alla Biennale di Venezia


Adesioni raccolte il 1 Dicembre 2007 Roma (Ass. Aevum)

Lista dei firmatari

1.Elvo Di Stefano Roma
2.Pino Buffa Roma
3.Stefania de Mitri Roma
4.Claudio Calvitti (Itto) Roma
5.Carlo Pecoraro Roma
6.Simone Vetromile Roma
7.Pasquale Vetromile Roma
8.Carmela Tarantino Roma
9.Federica Nuccilli Roma
10.Alessandra Riondato Roma
11.Bianca Seravalli Roma
12.Simone Marini Roma
13.Francesco Chyucia Roma
14.Ivana Alesse Roma
15.Bruno Seravalli Roma
16.Davide Angelucci Fumone (FR)
17.Rosangela Mura Roma
18.Nella Paciotti Roma
19.Valentina Luzi Roma
20.Angelo Desina Roma
21.Maurizio Nicolini Roma
22.Fabio Galimberti Roma
23.Rossella Nuriello Roma
24.Giuliana De Angelis Roma
25.Valetina Maffei Roma
26.Paola Zampa Roma

28.Patrizia Parrilla Roma
29.Adriana Lioi Roma
30.Marco Canella Roma
31.Nello Croce Roma
32.Renato Di Tommaso Roma
33.Marta Seravalli Roma
34.Tania Vetromile Roma
35.Donatella Apuzzo Roma
36.Catia Preziosi Roma
37.Carla Piergiovanni Roma
38.Tiziana Novena Roma
39.Diego De Zottis Roma
40.Alice Campoli Roma
41.Chiara Palmisani Roma
42.Carlo Montis Roma
43.Carla Alegiani Roma



















Adesioni raccolte il 15 Febbraio 2008 Roma (MACRO ex Mattatoio)

Lista dei firmatari

44.Claudio Cerulo Roma
45.Aurora Colladon Roma
46.Patrizia Mania Roma
47.Aniello De Vite Roma
48.Claudia Certelli Roma
49.Pietro Cimino Roma
50.Gianluca Marziani Roma
51.Ines Fontenla Roma
52.Gian Vito Lo Greco Roma
53.Enza Di Matteo Roma
54.Fiona Sansone Roma
55.Sukran Moral Roma
56.Pietro Scaramuzza Roma
57.Eugenia Battisti Roma
58.Carlo Righi Roma
59.Francesco Russo Roma
60.Paolo Cobianchi Roma
61.Olga Troiani Roma
62.Roberto Timperi Roma
63.Luca Di Cataldo Roma
64.Ilaria Fasola Roma
65.Andrea Shelyutto Mosca
66.Simonetta Lux Roma
67.Lorella Scacco Roma
68.Valentina Bernabei Roma
69.Chiaria Fario Roma
70.Stefania Bruno Roma
71.Alessandra Rosini Roma
72.Marco Puntin Trieste
73.Franco Nucci Roma
74.Maria Ferroni Modena
75.Michele Zaza Roma
76.Cristina Porcelli Roma
77.Rosetta Messori Roma
78.Andrea Fronzetti Roma
79.Egidio Gramantier Roma
80.Daniele Scarabotti Roma
81.Andrea Solari Roma
82.Tommaso Garavini Roma
83.Federica Belingieri Roma
84.Geraldine Schawarz Roma
85.Francesco Carbelli Roma
86.Gabriele Perotti Roma
87.Andrea Ventura Roma
88.Federico Facioni Roma
89.Paolo Pisanelli Roma
90.Mariano Belmonte Roma
91.Flora Pone Roma
92.Nicola Di Roma Roma
93.Sabrina Vedovotto Roma
94.Elvio Chiricozzi Roma
95.Agar Eccher Roma
96.Laura Pistoia Roma
97.Isabella Pedicini Roma
98.Carla Elia Roma
99.Germana Carnacina Roma
100.Stefania Jaconis Roma
101.Raffaele Casale Roma
102.Giuseppe Morace Roma
103.Marco Delogu Roma
104.Micaela Pavoncello Roma
105.Giorgio Benni Roma
106.Riccardo Finocchi Roma
107.Maura Romano Roma
























Adesioni raccolte il 17 Febbraio 2008 Viterbo (Fiera d’arte)

Lista dei firmatari

108.Laura Ubertini Viterbo
109.Irene Polacchi Viterbo
110.Valerio Giulianelli Viterbo
111.Chiara Emiri Narni (TR)
112.Francesco Persici Narni (TR)
113.Simone Cruciani Roma
114.Massimo Pinzi Viterbo
115.Alessandro Pernazza Amelia (TR)
116.Cristiano Donatelli Amelia (TR)
117.Fabiola Cipiccia Amelia (TR)
118.Sara De Angelis Viterbo
119.Sara Foghesato Viterbo
120.Massimo De Rosas Viterbo
121.Nadia Cannaviccio Viterbo
122.Donatelli Armani Giove (TR)
123.Renato Pagani Giove (TR)
124.Angelo Temperanza Giove (TR)
125.Federico Urbani Viterbo
126.Barbara Babbini Viterbo
127.Luciano Manara Viterbo
128.Miriam Serio Viterbo
129.Claudio Del Cima Viterbo
130.Doriana Clementi Tuscania (VT)
131.Fabio Belano Piansano (VT)
132.Luigi De Blasco Roma
133.Melania Rossi Roma
134.Sara Bernardi Roma
135.Katia Fidenzi Terni



Adesioni raccolte il 18 Febbraio 2008 Roma (Palazzo Delle Esposizioni)

Lista dei firmatari

136.Floriana Floridi Roma
137.Valeria Sacchet Roma
138.Cristiana Perrella Roma
139.Norberto Ruggeri Roma
140.Rossella Caruso Roma
141.Daniela De Dominicis Roma
142.Lucia Sobrero Roma
143.Benedetta Iacovoni Roma


Adesioni raccolte dal 27 Febbraio al 2 Marzo 2008 a Roma
(Fiera di Roma varie sedi + Fiera EUR Palazzo dei Congressi)
Lista dei firmatari
144.Massimo Minini Brescia
145.Andrea Bezziccheri Roma
146.Pio Monti Roma
147.Irene Hernandez Roma
148.Barbara Gasperini Roma
149.Adriana Polverini Roma
150.Laura Cherubini Roma
151.Antoine Poulisse Montreal
152.Francesca Pietracci Roma
153.Gea Casolaro Roma
154.Marcello Carriero Roma
155.Cesare Manzo Roma
156.Monica De Luca Roma
157.Matteo Fato Pescara
158.Yasemin Taskin Roma
159.Ariel Dumont Parigi
160.Barbara Martusciello Roma
161.Ludovico Pratesi Roma
162.Silvia Verduzio Torino
163.Guglielmo Gigliotti Roma
164.Gabriele Simongini Roma
165.Arnaldo Romano Brizzi Roma
166.Giovanna Mellano Roma
167.Barbara Fantini Bologna
168.Maria Boglioli ?
169.Luca Rossi Roma
170.Maria Cristina Bastante Roma
171.Luca Vona Roma
172.Flavio Favelli Savigno (Bo)
173.Gianfranco Notargiacomo Roma
174.Laura Gabbiano Roma
175.Eleonora Sgaravatti Roma
176.Donato Piccolo Roma
177.Federico Ridolfi Roma
178.Alessandra De Salvo Roma
179.Simone Berti Milano
180.Robert Gligorov Milano
181.Valentina Valentini Roma
182.Alfredo Pirri Roma
183.Alice Schiavardi Roma
184.Maria Rosa Sossai Roma
185.Melania Comoretto Roma/Torino
186.Benedetta Di Loreto Roma
187.Mary Angela Schroth Roma
188.Emanuela Nobile Mino Roma
189.Maurizio Faraoni Roma
190.Marina Paris Roma
191.Ginevra Pucci Torino
192.Laura Maeran Belluno
193.Matteo Sormani Roma
194.Marco Fioramanti Roma
195.Ivan Barlafante Roma
196.Manuele Napolitano Roma
197.Zaelia Bishop Roma
198.Roxy in the box Napoli
199.Fernanda Veron Roma
200.Matteo Basilè Roma
201.Guido Canestri Roma
202.Gaia Canestri Roma
203.Paolo Angelosanto Roma
204.Adrian Tranquilli Roma
205.Armando Porcari Roma
206.Giovanni Albanese Roma
207.Pablo Echaurren Roma
208.Alessandro Gianvenuti Roma
209.Chiara Carocci Roma
210.Enrico Salemi Catania
211.Francesco Insinga Catania
212.Filippo Leonardi Catania
213.Tiziana Contino Catania
214.Maddalena Mauri Viterbo
215.Giovanna Tumino Viterbo
216.Mare Lamberti Roma
217.Cristiano Pintaldi Roma
218.Nicola Monti Roma
219.Luca Lo Pinto Roma
220.Casaluce Geiger Vienna
221.Amedeo Abello Roma
222.Lidija Jurakic Roma
223.Massimiliano Tonelli Roma
224.Giuseppe Pietroniro Roma
225.Raffaella Losapio Roma
226.Simona Sansonetti Roma
227.Ilaria Poggesi Londra
228.Carmine Sorrentino Roma
229.Paolo De Medici Roma
230.Damiano Errico Caserta
231.Amedeo Santagata Caserta
232.Vincenzo Ceccato Roma
233.Abate Marisa Roma
234.Massimo Giacon Milano
235.Nicoletta Parolin Padova
236.Pietro Fortuna Padova
237.Gianni Manunta (Pastorello) Roma
238.Daniele Manieri Castrovillari (CS)
239.Alan Sammouth Francia
240.Carole Sammouth Francia
241.Domenico Scudero Roma
242.Damiano Nutarelli Roma
243.Egidio Scardamaglia Roma
244.Francesca Capriccioli Roma
245.Giuseppe Mottola Roma
246.Claudia Lauro Brescia
247.Eleonora Torri Brescia
248.Loredana Miriello Roma
249.Francesca Aragona Roma
250.Daniele Villa Roma
251.Manuel Torresan Roma
252.Luigia Botialico Bari
253.Fernando Fatelli Bari
254.Maite Manzi Roma
255.Maurizio Savini Roma
256.Sergio Tumminiello Roma
257.Nicolaj Pennestri Roma
258.Jada Mucerino Napoli
259.Emilio Leofreddi Roma
260.Marina Mesnic Roma
261.Navetta Angelo Roma
262.Mario Di Gianfrancesco Roma
263.Concetta Fabrizi Roma
264.Alessandra Tontini Roma
265.Niccolò Lombardi Roma
266.AB & Co Bacellona
267.De Bonis Emanuele Torino
268.Alessia Franceschet Torino
269.Elena Ugo Roma
270.Marco Franci Roma
271.Marco Bastianelli Roma
272.Elis H. Vietatone Roma
273.Iginio De Luca Roma
274.Giuseppe Fucsia Mattina (BS)
275.Sandro Zaccardini Roma
276.Margherita Banella Roma
277.Roberta Filippini Roma
278.Miriam Mirolla Roma
279.Antonio Battaglia Milano
280.Dario Corbello Milano
281.Yvonne Profanter Roma
282.Massimiliano Reniè Roma
283.Luana Novena Roma
284.Sergio Silvestrini Roma
285.Raffaello Paiella Roma
286.Luca Boscarelli Benevento
287.Mehdi Talab Perugia
288.Isabel Rodriguez Perugia
289.Ahreti Febian Gubbio (PG)
290.Marcello Di Donato Roma
291.Maurizio Battaglia Roma
292.Anna Cochetti Roma
293.Claudia Bianconi Roma
294.Antonietta Chieppa Roma
295.Barbara Di Nunzio Roma
296.Valeria Gaglianone Roma
297.Andrea Cenni Roma
298.Rachele Cervone Roma
299.Carola Mura Roma
300.Stefano Borelli Roma
301.Bartolo Spataro Roma
302.Simona Ugolini Roma
303.Enrico Fratarcangeli Roma
304.Laura Bruno Roma
305.Carmelo Tomaselli Roma
306.Massimo Saitta Roma
307.Germano Serafini Roma


Adesioni raccolte il 14 Marzo 2008 Roma (MACRO ex Birreria Peroni)

Lista dei firmatari

308.Aldo La Spina Roma
309.Francesaca Pardini Roma
310.Costantino D’Orazio Roma
311.Giulio Soldani Roma/Berlino
312.Beatrice Cantello Roma
313.Francesca Tonsi Roma
314.Anna Maria Terzoni Roma
315.Gabriella Sirignano Roma
316.Werther Germondari Roma
317.Maria Laura Spagnoli Roma
318.Tania Campisi Roma
319.Giorgia Accorsi Roma
320.Elisabetta Sonnino Roma
321.Martina Sconci Roma
322.Alfonso Guarnaccia Roma
323.Fiorenzo Zanfina Roma
324.Adriana Giobbe Roma
325.Felice Levini Roma
326.Carlo Bernardini Roma
327.Giuseppe Gallo Roma
328.Massimo Del Prete Roma


Adesioni raccolte dal 3 al 6 Aprile 2008 Milano (Fiera “Miart")

Lista dei firmatari

329.Monica Palombo Milano
330.Salvatore Falci Bergamo
331.Filippo Berta Bergamo
332.Stefano Romano Bergamo
333.Simona Barzaghi Bergamo
334.Franco Taiana Como
335.Alessandro Spreafico Como
336.Roberta Marciani Milano
337.Laura Monello Lecco
338.Ilaria Lorenzini Gattinara (VC)
339.Lorena Martufi Milano
340.Manuela Coma Palermo
341.Emanuele Maniscalco Palermo
342.Elisa Colosimo Milano
343.Irene Colosimo Bologna
344.Giuseppe Margotta Palermo
345.Oliver Lacrouts Milano
346.Andrea Strada Genova
347.Martina Salvato Varese
348.Antonio Arevalo Roma
349.Federica Colombi Milano
350.Eugenio Giliberti Napoli
351.Aldo Iori Roma
352.Rosa Maria Gervasco Roma
353.Alesandra Populin Roma
354.Valentina Bertarelli Firenze
355.Fabienne Anastasio Firenze
356.Bruno Pessina Verbania
357.Antonio Sofianopulo Trieste
358.Alessandro Maiocchi Cernusco (MI)
359.Elena Mocchio Cernusco (MI)
360.Paolo Gobbi San Severino (SA)
361.Giuseppe Rubino Milano
362.Ottonella Mocellin Milano
363.Gino Gianuizzi Bologna
364.Katia Baraldi Bologna
365.Chiara Camoni Luca
366.Giancarlo Norese Milano
367.Maria Rosa Pividori Milano
368.Emanuele Magri Milano
369.Giovanna Maulino Melzo (MI)
370.Marcus Geiger Vienna
371.Sebastian Zabronski Venezia
372.Amparo Ferrari Venezia
373.Francesca Colzi Milano
374.Wilma Kun Milano
375.Raffaele Santoro Milano
376.Irene Campana Milano
377.Filippo Milano Bologna
378.Barbara Deponti Milano
379.Daniela Amato Milano
380.Lorena Pedemonte Tarodo Milano
381.Marcello Mazzella Milano
382.Nicoletta Damiano Milano
383.Filippo Tarentini Forlì
384.Rhea Portinen Milano
385.Luca Tagliafico Genova
386.Mattia Bocchi Rovato (BS)
387.Claudio Riva Como
388.Roberto Apostolo Milano
389.Gigi Conti Beregnardo (PV)
390.Domenico Bulgaro Monza
391.Lucia Ravera Milano
392.Sabrina Masini Milano
393.Barbara Bedoni Marostica (VI)
394.Valeriano Visconti Torino


Adesioni raccolte il 7 Maggio 2008 Roma (Nomas Foundation)

Lista dei firmatari

395.Cecilia Casorati Roma
396.Stefano Sciarretta Roma
397.Silvia Giambrone Roma
398.Marc Reynaud Roma
399.Alberto Dambruoso Roma
400.Jacopo Giacobini Roma
401.Giacinto Occhionero Roma



Adesioni raccolte il 8 Maggio 2008 Roma (MACRO ex Mattatoio)

Lista dei firmatari

402.Ambra Murgioni Roma
403.Dario Passi Roma
404.Luisa Gentile Roma
405.Francesco Arena Bari
406.Marianna Lopane Bari
407.Giorgio Ceccotti Roma
408.Guido Schlinkert Roma


Adesioni raccolte il 20 Maggio 2008 Roma (Auditorium)

Lista dei firmatari

409.Stefano Biagiotti (Diamond) Roma
410.Cristina Provenza Roma
411.Jacopo Baruchello Roma
412.Marco Galante (Shin) Milano
413.Marotta Pasquale (Kunos) Milano
414.Santi Lorenzo Milano
415.Ivan Tresoldi Milano
416.Neve Milano
417.Gatto Nero Milano
418.Elvis Pregnolato (Mabo) Bologna
419.Tawa Milano
420.Bros Milano
421.Anna Cestelli Roma
422.Kiwy (TNT) Roma
423.Thero Milano
424.Zentwo Caserta
425.Keyone Milano
426.Eka Pace Torino
427.Kemh Roma
428.Dado Ferri Bologna
429.Francesco Ferrari Milano
430.Tomaso Ricordi Roma
431.Stefano Proietti Amsterdam
432.Sandro Battiloro L’Aquila
433.Lilia Labellarte Roma
434.Andrea Fioravanti Roma
435.Giulia Marzi Roma
436.Papik Rossi Roma
437.Maria Cristina Stella Roma
438.Daniele Tabbellini Livorno
439.Erika Gabbani Crespina (PI)
440.Leonardi Franceschi Amsterdam
441.Emiliano Cataldo Roma
442.Alessandro Maida Roma
443.Senso Bergamo
444.Luca Vollono Roma
445.Pao Milano
446.Marcella Cicerchia Roma
447.Pietro Maiozzi (Bol) Roma
448.Manuel Butti Roma
449.Lex Stanisci Roma
450.Davide Tinelli (Atomo) Milano
451.Emanuela Radaelli Milano
452.Giacomo Franceschi Roma
453.Cristian Bovo Padova
454.Gesi Gionata Milano
455.Jacopo Perfetti Milano
456.Elio Polce Roma
457.Thomas Bires Roma
458.Anna Chiara Manzo Roma
459.Paola Dores Potenza
460.Daniela Ubaldi Roma
461.Irene Malatesti Roma
462.Giulio Milan Roma
463.Nicolò Liquori Roma
464.Ermanno Dosa Roma
465.Stella Tasca Roma
466.Michelangelo Brancato Roma
467.Marina Alessi Roma
468.Davide Spaziani Sora (FR)



Adesioni raccolte il 23 - 24 - 25 Maggio 2008 Milano (Triennale)

Lista dei firmatari

469.Giovanni Bai Milano
470.Stefania Rea Napoli
471.Rossela Morato Milano
472.Elena Bari Milano
473.Antonella Pauli Milano
474.Carolina Gozzini Milano
475.Maurizio Giannangeli Milano
476.Mario Gorni Milano
477.Gabriel Soucheyre Francia
478.Pasquale Campanella Milano
479.Sara Serighelli Milano
480.Alvise Chevallard Torino
481.Vincenzo Chiarandà Milano
482.Eleonora Raspi Milano
483.Chiara Monteleone Milano
484.Martina Caruso Milano
485.Costanza Rinaldi Milano
486.Leonora Barbieri Milano
487.Elena Rossi Milano
488.Elena Malara Milano
489.Viviana Todisco Milano
490.Barbara Lucca Milano
491.Marcia Vince Brasile
492.Norma Waltmann Bologna
493.Stefano Carniti Crema (CR)
494.Alessandro Ratti La Spezia
495.Pietro Zucca Milano
496.Arianna Carcano Grosseto
497.Anita Gazzani Milano
498.Jacobo De Gennaro Milano
499.Luigi Fagiolo Milano
500.Lorenzo Pianotti Milano
501.Grazia Falzoni Milano
502.Paola Sabatti Bassini Brescia
503.Mario Antic Milano
504.Alessandra Pioselli Milano
505.Zefferina Castaldi Milano
506.Alessia Ronchi Milano
507.Nadia Bonalumi Bergamo
508.Geraldine Zodo Milano
509.Silvia Zampogna Milano
510.Silvia Moro ….
511.Paolo Pician Milano
512.Maurizio L’Altrella Milano
513.Isabella Dovera Milano
514.Miti Maturi Milano
515.Annalisa Riva Lodi (MI)
516.Diego Lupi Lodi (MI)
517.Serena Bortolamai Milano
518.Mariette Schiltz Milano
519.Anna Vivo Milano
520.Maria Concetta Capezio Milano
521.Tiziano Doria Vemosa (PT)
522.Stefano Pirovano Milano
523.Ivano Rizzi Milano
524.Luigi Negro Lecce
525.Simona Barbagallo Bologna
526.Claudia Bianchi Borgomanera (NO)
527.Roberta Chioni Genova
528.Michela Brogi Milano
529.Giovanni Giroldi Milano
530.Carlo Ceccaro Milano
531.Barbara Fassler Milano
532.Piero Cavellini Brescia
533.Luigi Correra Bologna
534.Monica Cuoghi Bologna
535.Claudio Corsello Bologna
536.Rosanna Maiolino Milano
537.Alessandro Pistillo Monza
538.Erika Carminati Bergamo
539.Matteo Nervi Bergamo
540.Francesco Attolini Milano
541.Liuba Milano
542.Mario Colombaloni Milano
543.Chiara Schieppati Milano
544.Attilo Forgul Milano
545.Eugenio Borroni Milano
546.Donatella Ovazza Milano
547.Maurizio Cavazioni Casale Litta (VA)
548.Costanza Meli Palermo
549.Vanda Bordet Milano
550.Valeria Inguggiato Milano
551.Carlo Saracco Milano
552.Valentina Saracco Milano


Adesioni raccolte il 29 Maggio 2008 Roma (MACRO ex Birreria Peroni)

Lista dei firmatari

553.Paola Donato Roma
554.Loris Schermi Roma
555.Egisto Catalani Roma
556.Barabara Ranucci Roma
557.Lino Marra Roma
558.Davide Dormino Roma
559.Giorgia Ferrinoni Roma
560.Dario Quaranta Roma


Adesioni raccolte il 17 Giugno 2008 Roma (Auditorium)

Lista dei firmatari

561.David Dori Roma
562.Nicolò Berretta Roma
563.Federico Frati Roma
564.Valerio Scarapazzi Roma
565.Marta Fontae Roma
566.Giorgio Enea Roma
567.Ambra Iacomussi Roma
568.Laura Puletti Roma
569.Roberto Casoni Roma
570.Gabriele Moltato Padova
571.Franco Mopelli Roma
572.Marco Cantarelli Roma
573.Francesca Turchetti Roma
574.Andrea Febbraio Roma
575.Erina Cannata Roma
576.Letizia Paladini Firenze/Roma
577.Flavia Di Nardo Roma
578.Gabriele Sanzi Roma
579.Alessandro Ciccalotti Roma
580.Valeria Di Marzo Erice (TP)
581.Costanza Barfi Roma
582.Cristina Crupi Roma
583.Beatrice Pedrini Bologna
584.Fabio D’Isanto Roma
585.Ambra Milletari Roma
586.Beatrice Muscoli Roma
587.Lucia Paccella Roma
588.Flaminia Del Monte Roma
589.Elia Marra Roma
590.Livia Carperano Roma
591.Chiara Tringali Roma
592.Alessandra Dinatolo Roma
593.Giorgia Siriani Roma
594.Vita Selvioni Firenze
595.Cecilia Caliari Roma
596.Nino Avallone Roma
597.Francesco D ‘Addario Roma
598.Gianluca Gioreu Roma
599.Niren Banerjee Roma
600.Gioia Riccioni Fabriano (AN)
601.Valerio Vittozzi Roma
602.Renata Murgia Roma
603.Riccardo Papaleo Roma
604.Laura Larini San Salvo
605.Valentina Cardinali Roma
606.Tommaso Guerra Roma
607.Lisa Anderlini Roma
608.Costanza De Luca Roma
609.Irene Zeloni Roma
610.Gianmarco Tafani Roma
611.Guja Quaranta New York
612.Daniele Azzellini Roma
613.Fabrizio Di Marco Roma
614.Claudio Futtani Roma
615.Stefania Vacano Roma
616.Mike Brass Alghisio Venezia
617.Gianmaria Vonmoss Roma
618.Ippolito Simion Roma
619.Sara Taigher Roma
620.Giulia Dezi Roma
621.Gianmarco Patti Venezia
622.Fabrizio Fanelli Roma
623.Marco Tsang …..
624.Matteo Pagano Roma
625.Giulia Lunerti Roma
626.Patrizia Isidori S. Benedetto (BO)
627.Damiano Trombino Roma
628.Daniele Marra Roma
629.Eleonora D’Aguanno Roma
630.Lucia Pedace Roma
631.Alessandra Meucci Roma
632.Mathieu Romeo Roma
633.Giuliano Filardo Roma
634.Mauro Sciascia Roma
635.Mauricio Salazar Saravia Roma
636.Giulia Anaria Roma
637.Serena Savelli Firenze
638.Maria Azzurra Rossi Arezzo
639.Elena Geppedi Arezzo
640.Maria Pevere Udine
641.Claudio Fresia Roma
642.Valentina Giannicchi Roma
643.Vincenzo Pesce Roma
644.Linda Villi Roma
645.Annamaria Cocchiara Cassino (FR)
646.Ema Bel Roma
647.Davide Antipasqua Roma
648.Manuela Ruga Roma
649.Lucia Villaro Roma
650.Roberto Berardi Roma
651.Dea Politano Roma

Adesioni raccolte il 18 Giugno 2008 Roma (Palazzo Delle Esposizioni)

Lista dei firmatari
652.Lorenzo Romito Roma
653.Riccardo Albani Roma
654.Giulia Fiocca Roma
655.Celeste Nicoletti Roma
656.Iole Di Sarro Roma
657.Alessio Marcheggiani Roma
658. Luciano Perrotta Roma
659.Sabina D’Angelosante Roma
660.Barbara D’Ambrosio Roma
661.Natalia Tejon Roma
662.Emanuela De Patis Roma
663.Fulvio Abbate Roma
664.Giuliano Lombardo Roma
665.Laura Leuzzi Roma
666.Simone Liuzzi Roma
667.Fabio Giovannini Roma
668.Benedetto Pietromarchi Roma
669.Francesco Melone Roma
670.Miriam Laplante Roma
671.Salvatore Pupillo Roma




Adesioni raccolte il 27 Settembre 2008 Firenze (Fortezza da Basso, Fiera d’arte)

Lista dei firmatari

672.Francesca Conti Firenze
673.Bruno Busonero Grosseto
674.Gibiino Giovanni Catania
675.Luigi Cornelio Alessandria
676.Giuditta Martucci Roma
677.Massimo Saladino Roma
678.Luciano Braccialini Lucca
679.Angelo Borrini Altopascio (LU)
680.Luca Matti Firenze
681.Lucia De Luca Firenze
682.Michela Meoni Pistoia
683.Laura Pacini Prato


Adesioni raccolte il 4 Ottobre 2008 Roma (Galleria Nazionale D’Arte Moderna)

Lista dei firmatari

684.Luca Vitone Milano
685.Marino Melarangelo Teramo
686.Patrizia Speciale Roma
687.Rossana Buono Roma
688.Caterina Iaquinta Roma
689.Sara Zeca Roma
690.Martina Adami Roma
691.Bruna Esposito Roma
692.Carla Subrizi Roma
693.Patrizia Pacini Roma
694.Evola Dario Roma
695.Cesare Viel Genova
696.Aldo Elefante Napoli
697.Gianfranco Baruchello Roma


Adesioni raccolte il 10 Ottobre 2008 Roma (Roma Art weekend sedi vari)

Lista dei firmatari

698.Cecilia Guida Monteporzio Catone (RM)
699.Michela Gulia Roma
700.Ambra Bardelli Roma
701.Silvano Manganaro Roma
702.Gessica Francini Grosseto
703.Andrea Alberti Grosseto
704.Michaela Maestrini Grosseto
705.Flavia Chiavaroli Roma


Adesioni raccolte il 18 Ottobre 2008 Roma (Grand Hotel Tiberio)

Lista dei firmatari
706.Giada Fiorentino Roma
707.Annamaria Fossetta Roma
708.Marco Astolfi Roma
709.Lidia Galimberti Roma
710.Angela Tamaro Roma
711.Claudio Bione Genova
712.Marco Fiorentino Roma
713.Ileana Di Castro Roma
714.Federico Amato Amantea (CS)
715.Roberta Amato Cosenza
716.Roberto Nahum Roma
717.Paolo Canella Roma
718.Romano Famano Roma
719.Claudia Canella Roma
720.Loriana Deci Roma
721.Marta Marchiori Roma
722.Marco Fiorentini Roma
723.Paola Bione Roma


Adesioni raccolte il 20 Ottobre 2008 Roma (Palazzo Delle Esposizioni)

Lista dei firmatari

724.Roberto D’Onorio Roma
725.Chiara Passi Roma
726.Laura Palmieri Roma
727.Silvia Stucky Roma
728.Maria Grazia Tolomeo Roma
729.Elena Nonnis Roma
730.Paolo Di Pasquale Roma
731.Paola Mondini Roma
732.Pietro Roccasecca Roma
733.Francesco Impellizzeri Roma
734.Francesca Tulli Roma
735.Giorgia Nigro Roma
736.Filippo Castiglia Roma
737.Giorgio Bracco Roma
738.Luca Giatelli Roma


Adesioni raccolte dal 7 al 10 Novembre 2008 Torino (Lingotto “Artissima”)

Lista dei firmatari

739.Simona Marcello Torino
740.Stefania Ferrarotti Torino
741.Roberto Vidali Trieste
742.Simone Racheli Parma
743.Elena Falciano Parma
744.Francesca Germanetti Torino
745.Daniela Madeddu Torino
746.Paola Festari Roma
747.Laura Braggion Padova
748.Annalisa Aureli Roma
749.Francesco De Bellis Roma
750.Maria Rosaria Basileo Roma
751.Andrea Salvatori Faenza
752.Chiara Torrero Torino
753.Ornella Piluso Milano
754.Alice Tettamanzi Como
755.Chiara Parisi Roma
756.Nicola Pellegrini Milano
757.Sara Gallotto Torino
758.Lisa Parola Torino
759.Luisa Perlo Torino
760.Simeone Crispino Milano
761.Sergio Fiamma Firenze
762.Giacinto Di Pietrantonio Milano
763.Eleonora Farina Roma
764.Fabio Ramunno Milano
765.Enzo Umbaca Milano
766. Stefania Di Carlantonio Roma
767.Gabriella Villani Catania
768.Valentina Tanni Roma
769. Paola Caretta Torino
770.Raffaele Gavarro Roma
771.Ugo Piergiovanni Roma
772.Luca Lubatti Torino
773.Loredana Cozza Roma
774.Elena Arioli Pavia
775.Lorenzo Benedetti Midelborg
776.Marco Bernacchia Senigallia (AN)
777.Francesca Comisso Torino
778.Girgina Bertolino Torino
779.Angela De Ruvo Torino
780.Pierluigi Macheraldo Biella
781.Carlotta Cerrato Torino
782.Ilaria Giacchino Saliceto
783.Bruno Vottari Torino
784.Silvia Bartolucci Avigliana (TO)
785.Anna Stuart Milano
786.Rosanna Gangemi Roma
787.Stefan Pollak Roma
788.Lorenzo Alagio Pavia
789.Giuseppe Tarzia Pavia
790.Loriano Masiero Sanremo
791.Natalia Alemanno Torino
792.Anna Bologna Torino
793.Michele Bursio Torino
794.Calogero Mezzofonte Torino
795.Roberto Mezzofonte Torino
796.Enrico Ardissone Torino
797.Marinella Biffignandi Giaveno (TO)
798.Fenrnnele De Francesco Giaveno (TO)
799.Patrizia Rosello Torino
800.Laura Vincenti Torino
801.Giuseppe Moscatello Torino
802.Marina Malgaroli Torino
803.Franco Colletti Torino
804.Mara Predicatori Foligno
805.Alessandro Falanga Torino
806.Luca Benatello Torino
807.Giulia Bossone Rosalia Torino
808.Antonino Salemi Torino
809.Azzurra Ferrarsi Torino
810.Agostina Pautasso Torino
811.Davide Marcello Torino
812.Simone Femia Torino
813.Annamaria Insinga Torino
814.Roberto Marcello Torino

-->
-->
Adesioni raccolte il 24 Novembre 2008 Roma ( Nuovo Teatro Colosseo)

Lista dei firmatari

815.Maria Giulia Fabbri Roma
816.Laurence Hoffmann Roma
817.Giorgio Ceccotti Roma
818.Luca Ruocco Roma
819.Filippo Passi Catanzaro
820.Lorenzo Vecchio Roma
821.Ivan Talarico Roma


Adesioni raccolte dal 22 al 25 Gennaio 2009 Bologna (Fiera “ArteFiera”)

Lista dei firmatari

822.Daniele Capra S.Lucia di P. (TV)
823.Andrea Fogli Roma
824.Angelo Cruciani Milano
825.Roberto Cireddu Cagliari
826.Francesco Geronazzo Treviso
827.Roberto Alessandri Roma
828.Luigi Dal Pozzo Argenta (FE)
829.Emilio Battisti Milano
830.Rafaella Falcietti Milano
831.Renata Strada Ravenna
832.Giovanni Strada Ravenna
833.Gabriele Fusconi Ravenna
834.Marco Rafanello Roma
835.Lorenzo Rossi Senigallia (AN)
836.Francesaca Candi Bologna
837.Emanuela Zanon Verona
838.Marina La Manna Palermo
839.Antonia Ciampi Bologna
840.Roberto Daolio Bologna
841.Antonio Pascarella Bologna


Adesioni raccolte dal 2 al 5 Aprile 2009 Roma
(Fiera ArtO Palazzo dei Congressi EUR)

Lista dei firmatari

842.Chiara Vigliotti Roma
843.Pierpaolo Ramotto Foligno (PG)
844.Sveva Manfredi Roma
845.Simonetta Castrica Roma
846.Rita Casdia Barcella (MI)
847.Antonio Miccichè Palermo
848.Nori Zandomenico Roma
849.Michele Marinaccio Roma
850.Valentina Inceri Roma
851.Claudia Silvi Roma
852.Luca Baldassari Roma
853.Emanuela Passacalli Roma
854.Elide Colosi Roma
855.Raffaella Stracqualirsi Roma
856.Davide Scrofani Roma
857.Eliana Albano Milano
858.Maria Pia Millo Trieste
859.Maria Rita Intrieri Roma
860.Carlo Giovanella Roma
861.Stefania Zocco Roma
862.Chiara Zocco Roma
863.Arianna Carosi Roma
864.Andrea Zauli Roma
865.Francesca Mazzara Roma
866.Francesca Da Canal Roma
867.Davide Ridenti Roma
868.Anna Franciosi Roma
869.Donatella Franciosi Roma
870.Federico Iorio Roma
871.Francesco Lucifora Roma
872.Carmine Famminio Roma
873.Lisa Sperndii Roma
874.Francesca Candolfi Roma
875.Nicola Misino Roma
876.Letizia Taddei Roma
877.Vincenza Spiridione Roma
878.Arianna Pasquale Roma


Adesioni raccolte il 19 Aprile 2009 Faenza
(Festival arte contemporanea)

Lista dei firmatari

879.Fabrizio Rivola Imola (BO)
880.Viviana Gravano Roma
881.Francesca Borghini Trento
882.Erminia Forte Isernia
883.Gianluca Marinelli Taranto
884.Nicola Gibertini Lecco
885.Alice Gardini Rimini
886.Carla Ponti Forlì
887.Monia Polizzi Roma
888.Valentina Pantoli Teramo
889.Isabella Mara Milano
890.Ciro Zanella Brescia
891.Gessica Sparsoli Matelica (MC)
892.Elisabetta Scigliano Bologna
893.Marisa Maismer Treviso
894.M. Giovanna Ziccardi Faenza (RA)
895.Binda Letizia Bologna
896.Angela Chiu Parigi
897.Claudio Gollini Bologna
898.Pietro Fana Bologna
899.Davide Zanza Bologna
900.Costanza Mocenigro Padova
901.Manuela Ferniani Faenza (RA)
902.Andrea Piffari Faenza (RA)
903.Matteo Tassani Faenza (RA)
904.Giulia Salinaio Bologna
905.Raniero Bittante Ravenna
906.Maura Crudeli Roma
907.Filippo Dal Monte Faenza (RA)
908.Roberto Valli Faenza (RA)
909.Sandro Testoni Bologna
910.Carla Buttazzi Bologna
911.Giovanni Magistro Bologna
912.Alice Casola Bologna
913.Valentina Carollo Palermo
914.Alessandra Gramano Venezia
915.Michele Robecchi Londra
916.Annalisa Cattani Faenza (RA)
917.Fabiola Faidiga Trieste
918.Jota Castro Lima
919.Helidon Gjergji New York
920.Fabio Carli Faenza (RA)
921.Benedetta Bodo Torino
922.David Tucci Faenza (RA)
923.Maria Elena Fantoni Ravenna
924.Silvia Colangeli Cesena
925.Lorenzo Viscanti Imola (BO)
926.Andrea Lorenzi Vicenza
927.Mattia Morelli Bologna
928.Raffaella Laghi Faenza (RA)
929.Anpedocle Pedna Faenza (RA)
930.Nicoletta Gobbi Faenza (RA)
931.Adriana Torregrossa Bologna
932.Sabrina Fabbri Fognano (PR)


Per avere il totale provvisorio dei consensi ottenuti fino ad oggi vanno aggiunti alla numerazione le seguenti 55 adesioni raccolte in altre forme, luoghi e tempi.


9 Adesioni raccolte alla Biblioteca di Colleferro (RM)

Lista dei firmatari

Luigi Marozza Roma
Dianora Andreini Colleferro (RM)
Maria Masci Colleferro (RM)
Rosella Tibaldi Colleferro (RM)
Daniela Focacci Roma
Elisa Calvano Colleferro (RM)
Angelo Luttazzi Colleferro (RM)
Renzo Rossi Colleferro (RM)
Arnaldo Giani Colleferro (RM)


13 Adesioni raccolte in occasioni varie

Lista dei firmatari

Flavio Carbonaro Roma
Fulvio Chimenton Roma
Claudia Colasanti Roma
Nihad Shibli Messina
Elly Nagaoka Roma
Marco Matarese Vigevano (PV)
Giuseppe Anello Milano
Maria Giovanna Musso Roma
Vania Merivic Nuova Gorica
Igor Mackousek Capo D’Istria
Nicola Nunziata Napoli
Pele Cox Londra
Patrik Frank Los Angeles


13 Adesioni raccolte on-line su
http://firmiamo.it/firmaboresta

Lista dei firmatari

Alessandro Simonetti Cerveteri (RM)
Marina Sorgi Roma
Franco Ottavianelli Spello (PG)
Laura Della Gatta Roma
Pino Giampà Roma
Mie Mie Castiglione delle Siviere (MN)
Andrea Restello Borgoricco (PD)
Domenico Di Caterino Cagliari
Mariella Sapienza Segni (RM)
Stefano Pasquini Zola Predosa (BO)
Danilo Ruggeri Monteveglio (BO)
Gloria Sosta Brescia
Daniela Betella Brescia


30 Adesioni raccolte via E-mail

Lista dei firmatari

Laura Ambrosi Torino
Stefano Taccone Napoli
Luca Bidoli Gruaro (VE)
Maria Grazia Paolillo Roma
Dino Sileoni Tolentino (MC)
Fosco Tolentino (MC)
Giuseppe Salerno Napoli
Afra Zucchi Spello (PG)
Fabio Coruzzi Foggia
Rosa Biagi Bologna
Andrea Sassi Reggio Emilia
Roberto Scala Massa Lubrense (NA)
Albertin Matteo Padova
Sassu Antonio Padova
Scordo Gianluca Padova
Salvatore Manzi Napoli
Claudio Di Carlo Roma
Lucilla Candeloro Pescara
Danilo Verticelli Livorno
Airone Milano
Cristina Nisticò Roma
Simona Cappelli Santo Domingo
Paola Valori Roma
Bruno Smocovich Ladispoli (RM)
Ugo Colella Milano
Giorgio De Cesario Gallipoli (LE)
Franco Santini Rosignano Marittimo (LI)
Raimondo Del Prete Rosignano Marittimo (LI)
Claudio Morici Roma
Giorgio Di Genova Roma


Totale delle firme definitivo: 997



Se qualche nome o cognome o città risultasse non essere scritto correttamente siete pregati di segnalarlo al seguente indirizzo di posta elettronica: salepepe9598@yahoo.it grazie.